Eventi
in gara in 219

Magut Race, lo spettacolo della corsa con i sacchi di cemento sulle spalle

Grande entusiasmo (e pubblico numeroso) per l'evento sostenuto da Italcementi.

Eventi 01 Agosto 2022 ore 08:00

Non solo una corsa, molto di più. Perché nella Magut Race ci sono lo sforzo, il divertimento, la goliardia e anche il sostegno a un intero settore, l'edilizia. E' stata festa grande a Selvino, in Val Seriana, per la settima edizione della Corsa dei muratori, organizzata  dalla Fly-Up Sport di Mario Poletti e sostenuta fin dalla prima edizione da Italcementi, che mette a disposizione i sacchi del “32.5” (il cemento più usato in Italia).

Magut Race, 219 muratori di corsa

La competizione cresce di anno in anno attirando concorrenti da ogni parte d’Italia. Quest'anno erano 219 e arrivavano anche dalla Sardegna per mettersi alla prova. La gara oramai la conoscono tutti: per vincere non basta essere i più veloci, ma bisogna tagliare il traguardo con un saccone di cemento del peso di 25 kg caricato sulle spalle. Idem per le donne, che devono affrontare lo stesso sforzo dei colleghi uomini.

Una gara pazzesca, durissima, ma anche divertente ed entusiasmante, come testimoniano gli oltre cinquecento spettatori accorsi per assistere alla competizione e tifare per i loro "magut" preferiti.

La gara

Al via  alle 18 sulle pendenze della pista “Paola Magoni” del Monte Purito anche alcuni dipendenti di Italcementi. Il più veloce di tutti è stato Alessandro Zanga, che ha tagliato il traguardo 2'53" mettendosi alle spalle per un secondo il campione di OCR Eugenio Bianchi del Team Scott. A completare il podio Simone Bertocchi, vincitore della scorsa edizione, che ha chiuso il tracciato in  3'04".7

Tra le donne (17 in gara in totale) ha trionfato Chiara Croce che ha chiuso la sua prova in 4'47" davanti all’ex regina Silvia Boroni del team Gaaren Be a Hero (4'52"), fresca fresca della vittoria della scorsa settimana alla Orobie Skyrace. Beffata per un secondo, Silvia Fazzin (4'53") si posiziona sul terzo gradino del podio.

“Per Italcementi ormai è un appuntamento fisso la Magut Race. È un modo originale per essere vicini a chi lavora nell’edilizia con un pizzico di competizione all’aria aperta. Quest’anno, tra l’altro, hanno partecipato anche alcuni colleghi del nostro impianto di Tavernola Bergamasca e uno è arrivato apposta dall’Abruzzo per dare filo da torcere ai muratori bergamaschi” – ha dichiarato Salvatore Palazzo, responsabile vendite Italcementi.

In collaborazione con il Gruppo Selvino Sport e con il patrocinio del comune di Selvino, la gara vede tra gli sponsor, oltre a Italcementi, anche Uniacque, Scott, Lovato e Elleerre.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter