Sport

Tennis, il Tc Bisenzio in casa contro Maglie semifinale playoff A2

Tennis,  il Tc Bisenzio in casa contro Maglie semifinale playoff A2
Sport Prato, 02 Dicembre 2022 ore 09:31

Doppia sfida per i club pratesi del tennis con il Tc Bisenzio che gioca in casa domenica con inizio alle 10 contro il Ct Maglie la semifinale playoff di A2 mentre il Tc Prato dopo la sconfitta in casa per 4-2 con Crema nel playout di A1 dovrà cercare la vittoria in Lombardia per rimanere in A1. Infatti nell’anticipo casalingo la squadra capitanata da Ivan Bonini è stata superata 4-2 dal TC Crema nell’andata playout di serie A1. Le vittorie di Niccolò Baroni e Federico Iannaccone non sono bastate perchè dopo Samuel Vincent Ruggeri ed Andrey Golubev hanno pareggiato la sfida e in doppio hanno superato Iannaccone-Parrizia, per il 3-2 e poi Ungur-Bresciani hanno sconfitto Baroni-De Marzi per il 4-2 finale "Possiamo dire - spiega capitan Ivan Bonini - che era la peggiore avversaria da affrontare. Abbiamo un solo risultato per mantenere la categoria la vittoria e cercheremo di fare il massimo". A Prato e precisamente al Fabbricone il team del Tc Bisenzio, entrata libera dalle 10, affronterà in una sfida davvero di alto profilo il Ct Maglie (terzo di un altro girone). Chi vincerà andrà a giocarsi la serie A1 contro il Ct Lecce (8-11 dicembre) “Affronteremo il Ct Maglie e al circolo c'è tanto fermento. L’importante era poterlo fare in casa davanti al nostro pubblico e i ragazzi sono stati bravi a vincere a Viserba per assicurarsi la seconda piazza – dice il ds Stefano Bonechi – un risultato davvero straordinario che certifica un momento magico del nostro circolo con tanti bambini nella scuola e un valido gruppo di agonisti e tanta partecipazione” Il Ct Maglie avrà in campo Geoffrey Biancaneaux (135 Atp) Fabrizio Ornago (2.2), Alexander Donski (2.2) e i vivai Daniel Bagnolini (2.3) e Silvio Mencaglia. Il Tc Bisenzio metterà in campo A Paulson (353 Atp), Ruiz Llamas (417 Atp) Samuele Pieri Cosimo Banti, Jacopo Stefanini, Gabriele Bonechi, Mattia Materi e i giovani Mesaglio, Gelli e Stefanini per un match da non perdere

Seguici sui nostri canali