Politica
Montemurlo

Lavori di adeguamento sismico del palazzo comunale di via Toscanini, gli uffici traslocano in altre sedi

Lavori di adeguamento sismico del palazzo comunale di via Toscanini, gli uffici traslocano in altre sedi
Politica Montemurlo, 14 Luglio 2022 ore 15:32

I lavori di messa in sicurezza sismica del palazzo comunale di via Toscanini, 1, sede di importanti uffici, sono giunti ad una fase cruciale. Si avvicina, infatti, il taglio dei pilastri sui quali saranno applicati dei dispersori sismici, una sorta di ammortizzatori, che smorzeranno il propagarsi delle onde sismiche. Si tratta di un lavoro del valore complessivo di circa 1 milione di euro, dei quali circa 985 mila euro sono stati finanziati dalla Regione nell'ambito dei progetti per la messa in sicurezza degli edifici pubblici strategici. Sulla parte superiore dell'edificio, invece, inizieranno a breve i lavori di smantellamento e rifacimento del tetto, che diventerà abitabile e potrà ospitare nuovi uffici. Operazioni molto delicate e invasive che hanno costretto l'amministrazione comunale a provvedere al temporaneo trasferimento degli uffici, che si trovavano ancora nel palazzo, in altre sedi. Nei mesi scorsi, infatti, erano già stati trasferiti l'ufficio anagrafe e lo sportello al cittadino al Centro Giovani di piazza Don Milani, adesso anche gli altri servizi hanno trovato una nuova collocazione. In particolare il Suap, l'ufficio edilizia e urbanistica sono stati spostati in municipio in via Montalese, 474. Nei prossimi giorni il servizio infrastrutture e strade troverà una nuova collocazione al Centro Giovani “Sassoli” in piazza Don Milani, mentre l'ufficio lavori pubblici e patrimonio è stato trasferito al centro polifunzionale della scuola di “Novello” in piazza Donatori di sangue. Gli uffici rimarranno nelle nuove sedi per alcuni mesi e comunque fino al completamento dei lavori di messa in sicurezza sul palazzo comunale di via Toscanini.

«Il lavoro di messa in sicurezza sismica che l'amministrazione comunale sta portando avanti sul palazzo di via Toscanini rappresenta un passaggio molto importante per la salvaguardia della sicurezza pubblica. Il palazzo, infatti, ospita uffici strategici per la collettività in caso di calamità ed emergenze ed è importante garantirne sempre la piena operatività.- conclude il sindaco Simone Calamai – Un lavoro sulla sicurezza degli edifici pubblici che portiamo avanti con forza ormai da molti anni. Ci scusiamo con i cittadini per eventuali temporanei disagi ma contiamo di tornare entro pochi giorni alla piena operatività».

Il palazzo di via Toscanini già da tempo è oggetto di lavori di miglioramento e consolidamento strutturale. Nei sotterranei della struttura sono già stati completati gli interventi di consolidamento delle fondazioni, è stato creato uno scannafosso nel semi-interrato per evitare problemi di umidità ed è stata installata una nuova caldaia a condensazione. I prossimi passi riguarderanno, oltre al taglio dei pilastri e al rifacimento del tetto, la sostituzione di tutti gli infissi per migliorare il comfort termico della struttura e interventi di consolidamento di travi e pilastri ai vari piani dell'edificio. Infine, sulla parte esterna sarà installato un “cappotto termico” per evitare dispersioni di calore e mantenere in ogni stagione un adeguato comfort termico. Solo il progetto complessivo di “efficientamento” ha un valore di 200 mila euro.

Il palazzo comunale di via Toscanini sarà reso completamente antisismico attraverso l’utilizzo di una tecnologia ingegneristica innovativa ancora poco applicata in Italia, soprattutto quando si parla di edifici esistenti da adeguare alle normative di sicurezza. Tra le fondazioni dell’edificio e ciascuno dei pilastri che reggono la struttura saranno applicati dei dispersori sismici, una sorta di ammortizzatori, che smorzeranno il propagarsi delle onde sismiche ai livelli superiori del palazzo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter