Politica

Attività e servizi sportivi per persone con disabilità, dal Comune oltre 200mila euro

Le risorse sono statali e saranno assegnate al Comune dalla Società della Salute.

Attività e servizi sportivi per persone con disabilità, dal Comune oltre 200mila euro
Politica Prato, 06 Settembre 2022 ore 15:17

​Il Comune di Prato potrà disporre di oltre 200mila euro - 205.200,00 per l'esattezza - per finanziare attività ludico sportive e servizi in ambito sportivo per l'inclusione di persone con disabilità. Le risorse sono stanziate dallo Stato e transiteranno nelle casse della Regione Toscana prima di essere assegnate alla Società della Salute che le trasferirà al Comune.

I progetti che sono iscritti al finanziamento riguarderanno due aree di intervento: le attività ludico-sportive e quelle in ambito sportivo.

Per quanto riguarda il primo delle due aree di intervento, quindi le attività ludico-sportive, le risorse dovranno essere impiegate per progetti volti a realizzare aree accessibili e attrezzate con strutture ludiche che consentano a tutti i bambini, anche con disabilità, di svolgere attività ludico-sportiva. Rispetto a queste, l'intervento proposto dal comune di Prato si colloca all'interno dello spazio denominato Gioca Giò e consiste nella sostituzione, in una delle aree del parco, di giochi ormai deteriorati con giochi rispondenti alle normative di sicurezza ed inclusività. Questo intervento, finanziato per 100mila euro, è seguito dal Servizio Urbanistica e Transizione Ecologica.

Per quanto riguarda invece i servizi in ambito sportivo, le risorse dovranno essere impiegate per attivare interventi finalizzati all'acquisto o al noleggio di attrezzature, ausili, e mezzi di trasporto da concedere in comodato d'uso gratuito a società sportive dilettantistiche che abbiano quale fine statutario la promozione dello sport inclusivo o l'avviamento alla pratica sportiva delle persone con disabilità, oppure che possano documentare di svolgere tali attività pur non essendo espressamente indicate tra le finalità statutarie.

L'intervento proposto dal Comune, in questo senso, prevede l'acquisto di attrezzatura sportiva varia e di ausili ginnici da mettere a disposizione dell'associazionismo locale. Il finanziamento corrisposto è di 105mila euro ed è seguito dal Servizio Patrimonio e Sport.
Gli uffici, per realizzare questo secondo tipo di intervento, agiranno lungo tre direttrici: attiveranno una interlocuzione con i concessionari degli impianti sportivi pubblici comunali per rilevare il fabbisogno di attrezzature ed ausili da mettere a servizio di tutti gli utilizzatori dell'impianto; verificheranno poi il fabbisogno di attrezzature e ausili ginnici per l'attività motoria promossa nelle scuole attraverso il progetto "Trofeo città di Prato"; pubblicheranno un avviso di manifestazione di interesse rivolto all'associazionismo pratese per raccogliere le esigenze dei soggetti che operano a favore della disabilità. Sulla base dei bisogni rilevati verrà poi effettuata la procedura di acquisto delle attrezzature e degli ausili e questi saranno messi nella disponibilità dei richiedenti, secondo le modalità indicate dal bando.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter