Cultura
lunedì 11 luglio

Villa Rospigliosi, appuntamento con altri concerti

Villa Rospigliosi, appuntamento con altri concerti
Cultura Prato, 08 Luglio 2022 ore 09:52

Dopo l’ultimo concerto dove gli artisti hanno dimostrato una poliedricità musicale, un altro appuntamento è pronto lunedì 11 luglio alle ore 21:30 nello splendido scenario della Villa Rospigliosi di Lamporecchio. Questa volta sarà il duo Violoncello: Nicola Fiorino - Pianoforte: Filippo Balducci a incantare il pubblico presente con un un viaggio spettacolare tra “Anniversari cameristici” con musiche di Ponce, Franck, Piazzolla.

Nicola Fiorino, violoncellista
Artista di vasta e pregevole esperienza, il violoncellista Nicola Fiorino ha brillantemente interpretato i concerti di Dvořák, Saint-Saens, Lalo, Prokofiev, Schostakovich, Tchaikowsky, Bruch, Elgar, Boccherini, Vivaldi, Rota, l’ “Adagio con variazioni” di Respighi, il Triplo Concerto di L. van Beethoven, le Variazioni di J. Françaix e la Kammermusik di P. Hindemith, riscuotendo ampio successo in Italia, Germania, Francia, Svizzera, Russia, Colombia. Ha registrato per DECCA, STRADIVARIUS, TACTUS, Radio Due e DAD RECORDS. Iniziati gli studi con G. Sarno, si è diplomato con R. Filippini a Milano e perfezionato con A. Janigro e Brunello. Ha anche studiato in Germania presso la Musikhochschule di Detmold diplomandosi con il massimo dei voti, e con Johannes Goritzki a Düsseldorf dove ha conseguito il Diploma da Solista.
Ha collaborato con prestigiosi compositori contemporanei (KaijaSaariaho, Ivan Fedele, Vito Palumbo, Luca Francesconi, Marco Stroppa, David Lang, Cristian Carrara, Alessandro Solbiati, Michele Dall’Ongaro, Luca Lombardi e Toshio Hosokawa) vantando diverse prime assolute.

Filippo Balducci, pianista

vincitore di Concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra cui quelli di Osimo, Lamezia terme, Enna, Senigallia, Pinerolo e Cincinnati (USA), ha suonato in prestigiose sale da concerto in Europa, Russia, Turchia, Stati Uniti, esibendosi come solista con direttori tra cui Marc Andreae, Enrique Batiz, Maurizio Billi, Josif Conta, Julius Kalmar, Roberto Gianola, Aldo Sisillo, Joshua Zona.
Deve la sua formazione ad Angela Montemurro, Aquiles Delle Vigne e Fausto Zadra. Molto stimolante è stato anche il più recente confronto con il pianista Benedetto Lupo con cui ha conseguito la Laurea di II livello in Pianoforte. È spesso invitato a tenere corsi di perfezionamento in Italia, Spagna, Svizzera e Russia, e a far parte delle giurie di Concorsi internazionali. Ha registrato per la RAI e la WGUC di Cincinnati e inciso per la STRADIVARIUS. Appassionato interprete di Scriabin ne ha inciso alcune Sonate e Preludi ed ha scritto il saggio “Musica dell’Apocalisse: la rivoluzione di Scriabin”. Nel 2021 ha pubblicato il saggio “La tecnica pianistica e l’arte del tocco. Un dono di Fausto Zadra”, in cui sintetizza ed elabora i preziosi insegnamenti del grande Maestro italo- argentino

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter