Cultura

Quattro anni di “Durante e Dopo di Noi” a Poggio a Caiano

Quattro anni di “Durante e Dopo di Noi” a Poggio a Caiano
Cultura Poggio e Caiano, 17 Dicembre 2022 ore 12:49

Si è svolto mercoledì sera alle Scuderie Medicee l’incontro “Noi qui ed ora: per-corsi e prospettive per l’autonomia”. Organizzata dall’assessore alle politiche sociali Maria Teresa Federico, l’iniziativa è stata l’occasione per raccontare e discutere della legge 112/2016 recante “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare” a Poggio a Caiano e in particolare dell’esperienza del Gruppo Casa “I colori di Elisa”.

L’appartamento, inaugurato lo scorso marzo, è stato concesso in comodato d’uso dal Comune di Poggio a Caiano, permettendo la realizzazione di un alloggio che può ospitare fino a quattro persone con disabilità, con lo scopo di acquisire l’indipendenza in vista del momento in cui le loro famiglie non potranno più essere al loro fianco.

Proprio per raccontare l’andamento dell’esperienza della struttura, all’incontro di ieri sono intervenuti Lorena Paganelli, Direttore della Società della Salute area pratese; i responsabili del Gruppo Casa “I Colori di Elisa” dott.ssa Elena Giusti e dott. Massimiliano Testi, insieme agli operatori della Cooperativa Humanitas, soggetto gestore del servizio; i familiari dei ragazzi ospitati nell’appartamento, le Associazioni di Poggio a Caiano e l’avvocato Francesco Parenti, esperto in materia.

“In questi mesi sono già tre i ragazzi che hanno iniziato l’esperienza della coabitazione - racconta l’assessore Federico - e i riscontri sono già molto positivi. Siamo molto orgogliosi di come sta andando questo bellissimo percorso iniziato ormai quattro anni fa. Il lavoro da fare è ancora tanto e per questo intendiamo continuare con gli incontri di confronto e sensibilizzazione della comunità, per costruire ogni giorno maggiori sinergie e rendere ancora più effettivo questo servizio sul territorio, adattandolo di volta in volta ai bisogni di chi abbiamo di fronte. L’obiettivo ultimo è quello di aiutare le famiglie a raggiungere il più alto grado possibile di qualità della vita: un dovere imprescindibile di ogni amministratore.”

“Quello del ‘Durante e dopo di Noi’ è un tema che ci è sempre stato molto a cuore - aggiunge il sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli - Per le famiglie penso non esista sollievo più grande di sapere che il futuro dei propri ragazzi è al sicuro e ogni giorno viene fatto un lavoro immenso per raggiungere questo scopo. Tra gli aspetti di cui vado più orgoglioso c’è il modo in cui la nostra comunità ha accolto il progetto, creando da subito un forte legame con i ragazzi protagonisti di questa esperienza e facendoli sentire a casa. Ancora una volta Poggio a Caiano ha dimostrato di avere un cuore grande.”

Seguici sui nostri canali