Cultura

Per gli Incontri con l'autore, un appuntamento speciale con Edoardo Nesi e Andrea Balestri sulle loro ultime pubblicazioni

Per gli Incontri con l'autore, un appuntamento speciale con Edoardo Nesi e Andrea Balestri sulle loro ultime pubblicazioni
Cultura Prato, 09 Settembre 2022 ore 15:08

Ritorna dopo la pausa estiva la rassegna Incontri con l’autore, organizzata dalla biblioteca Lazzerini, con un appuntamento “speciale” che vedrà protagonisti due autori pratesi, Edoardo Nesi e Andrea Balestri, che nelle loro ultime pubblicazioni hanno affrontato le recenti trasformazioni del distretto pratese da due diverse prospettive, letteraria e socio-economica. Ne parliamo martedì 13 settembre alle 17.30 in sala conferenze della Lazzerini con i due scrittori e il giornalista Giorgio Bernardini.

Economia sentimentale (La nave di Teseo, 2020) di Edoardo Nesi è la cronaca dal vagare di un'anima in questi mesi assurdi, e se il virus e la quarantena rimangono sullo sfondo, l'attenzione dell'autore si punta sui mutamenti tellurici dell'economia, e sull'impatto che hanno, hanno avuto e avranno sulle nostre vite di sopravvissuti. Dieci anni dopo Storia della mia gente, premio Strega 2011, Edoardo Nesi torna a parlare allo stesso pubblico: gli italiani colpiti da un nuovo stravolgersi delle loro vite. Nesi ci fa ascoltare le parole di imprenditori tessili piccolissimi, luminari della sostenibilità, baristi, industriali dell'intimo, partite IVA, disoccupati, dando voce a tutte le anime di una società smarrita e impaurita, di un popolo che ancora non si fida a sortire di casa. È un viaggio straordinario e affascinante, narrato coi toni e lo stile d'un romanzo, in cui le cose continuano a succedere e le mutazioni ad avvenire.

Nel libro Tra Prato e Carrara. Tre passi nella storia e una finestra sul futuro della Toscana settentrionale (Società Editrice Apuana, 2021), Andrea Balestri mette a confronto Carrara e Prato, il marmo e i tessuti di lana, le istituzioni e le associazioni di rappresentanza. Due primari distretti industriali analizzati in un gioco di specchi per evidenziarne tratti comuni e dissonanze e proporre una serie di riflessioni sui nodi irrisolti e le microfratture che affiorano tra i tornanti dello sviluppo del distretto pratese. Un percorso a tappe che scorre sui crinali tra la storia e l’economia soffermandosi sui protocolli non scritti che enti pubblici e corpi intermedi utilizzano per conseguire i propri fini. Due sistemi territoriali che, date le dimensioni, non possono competere per attrattività con le aree metropolitane. Per questo alle élite amministrative, economiche, professionali e culturali in grado di influenzare le politiche pubbliche locali si richiede di guardare oltre le proprie dinamiche particolari con programmi capaci di ridestare fiducia e mobilitare le migliori risorse.

L’incontro è organizzato in collaborazione con la Libreria Gori di Prato e l’Associazione culturale L’Asterisco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter