Cultura

Il pianista Drovandi a L'ora del Concerto e il diploma di Stefano Trinca

Il pianista Drovandi a L'ora del Concerto e il diploma di Stefano Trinca
Cultura Prato, 27 Ottobre 2022 ore 17:00

Sabato 29 ottobre, alle ore 17 nel Palazzo Martini della Scuola di musica Verdi, si terrà il quinto appuntamento de L’Ora del Concerto, penultimo della rassegna giunta quest’anno alla sua 33ma edizione. Salirà sul palco della Sala Zipoli il pianista Samuele Drovandi, giovane e talentuoso studente che negli anni della sua formazione ha frequentato la Verdi nella classe di Alessandro Barneschi. Già premiato come miglior allievo dell’anno scolastico 2011-12, con la scuola di musica ha partecipato a progetti internazionali esibendosi in Francia, a Taverny nel 2014 come solista nel concerto di Mozart K414 per pianoforte e orchestra. Dopo aver ottenuto premi ad importanti concorsi nazionali e internazionali, Samuele Drovandi studia attualmente con il maestro Giovanni Nesi con il quale sta completando il biennio di specializzazione al Conservatorio Mascagni di Livorno.

Il programma del recital presenta tre capolavori della letteratura pianistica: la Sonata op.53 “Waldstein” di Beethoven, la Sonata “Dante” di Liszt e la trascrizione pianistica del balletto “Petruscka” di Stravinski, opere che tracciano, a distanza di più di 50 anni l’una dall’altra, le linee fondamentali dell’evoluzione del pianoforte negli ultimi due secoli.

Alla Scuola Verdi sono passati tanti allievi, molti hanno scelto la musica per diletto, altri, come Samuele Drovandi, per professione; altri infine l’hanno invece vissuta come una passione ma con la serietà e la costanza di un professionista.

È questo il caso di un altro studente della Verdi, Stefano Trinca, che il 13 ottobre, all’età di 69 anni, si è diplomato in chitarra classica al Conservatorio di La Spezia. Avviatosi nel mondo della musica attraverso il rock e in seguito il jazz con la chitarra elettrica nel lontano 1970, negli anni ‘90 si è poi iscritto alla scuola di musica. Dopo aver sostenuto gli esami complementari da privatista in Conservatorio, dal 2010, sotto la guida di Carlo Mascilli Migliorini, affronta gli esami di chitarra classica. Il suo bellissimo percorso si è coronato a ottobre di quest’anno con il recital che ha concluso i suoi studi musicali. “La musica è la vita – ci racconta Stefano Trinca – il piacere di mettere un dito su un pezzo di legno e di suonare due corde che riescono a risuonare all’infinito è una sensazione incredibile. Quando c’è la passione non ci devono essere mai dubbi. Devo soprattutto al maestro Mascilli Migliorini aver raggiunto questo diploma di Conservatorio, lo ringrazio per avermi sostenuto in tutti questi anni, e ringrazio mia moglie che mi è stata sempre accanto”.

L’Ora del Concerto si realizza in collaborazione con l’associazione Amici dei Musei e dei Beni ambientali di Prato che sostiene la rassegna rivolta ai giovani musicisti e che negli anni ha promosso alcuni concerti in edifici e chiese di particolare interesse storico coniugando la diffusione della cultura artistica con quella musicale.

Seguici sui nostri canali