Cultura

A Montemurlo sarà un settembre di eventi

Si parte il 1 settembre con “Sogno di una notte di fine estate” in Villa Giamari. Il 2 settembre in piazza Amendola ci sono i giochi antichi e il 7 settembre una passeggiata alla scoperta della collina delle meraviglie.

A Montemurlo sarà un settembre di eventi
Cultura Montemurlo, 30 Agosto 2022 ore 12:31

Finite le ferie estive il Comune di Montemurlo propone un settembre ricco di tanti appuntamenti culturali, occasioni per stare insieme, divertirsi e scoprire le eccellenze del territorio. Si parte giovedì 1 settembre alle ore 21,15 nel parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1- Montemurlo), dove si svolgerà “Sogno di una notte di fine estate”, una serata di musica, danza, moda e solidarietà promossa da Artemente con il patrocinio del Comune di Montemurlo. Il ricavato dell'iniziativa sarà devoluto a favore di “Matilde Capecchi -Margherita Silenziosa onlus”, l' associazione, fortemente voluta dalla famiglia in ricordo della figlia scomparsa prematuramente a soli 18 anni. I fondi serviranno per sostenere la ricerca contro i tumori in particolare su bambini e adolescenti per offrire loro sempre maggiori possibilità di guarigione e una migliore qualità di vita.

Venerdì 2 settembre ore 21 in piazza Amendola a Oste, in attesa della 31esima edizione del Corteggio, arrivano i “Giochi d'altri tempi”, una serata di puro divertimento durante la quale varie squadre si sfideranno in gare di abilità, forza e destrezza. I partecipanti si affronteranno in una serie di giochi antichi come il tiro alla fune, la gara della ruzzola della botte e nella prova di forza della spada. La serata sarà chiusa da un suggestivo spettacolo di fuoco, che purtroppo era saltato, a causa del maltempo, alla cena rinascimentale dello scorso 7 luglio alla Rocca.

Martedì 6 settembre ore 21,15 nel giardino romantico di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1) “Un sogno di mezz'estate”, uno spettacolo teatrale itinerante all'aperto con la regia e l'adattamento di Henrj Bartolini. Il biglietto costa 10 euro. Prevendita biglietti presso Oki Doki ( via dell'abbaco, 51- Prato). Per informazioni henbart75@gmail.com telefono 3471692189. Il ricavato della serata sarà devoluto ad Ant, associazione nazionale per la lotta ai tumori.

Mercoledì 7 settembre alle ore 19 sarà recuperata la passeggiata “La via degli artisti, passeggiata tra arte e natura fino alla Villa del Barone”, che era saltata a luglio scorso a causa delle alte temperature. L'iniziativa è a cura del Comune con la Fondazione Cdse e la collaborazione del gruppo trekking “La storia camminata” e la Filiera Corta. Il percorso tocca i simboli artistici e storici del territorio di Montemurlo, la Rocca, la Villa del Barone. Questi luoghi, tra oliveti e antiche dimore rurali, avranno tante storie da raccontare. Proprio questi paesaggi furono fonte d'ispirazione, nella seconda metà dell'Ottocento, per i pittori macchiaioli, ospiti di Cristiano Banti alla Villa del Barone. Un paesaggio dolce e suggestivo che viene più volte ricordato nelle sue memorie anche da Umberto Brunelleschi, artista, decoratore , scenografo montemurlese divenuto esponente di spicco dell'Art Decò a Parigi. Il ritrovo è fissato al Borghetto di Bagnolo (via Bagnolo di sopra, 24) e al rientro è previsto un aperitivo a cura della Filiera corta. A fare da guida e acondurre i visitatori alla scoperta dei grandi artisti montemurlesi ci sarà la direttrice del Cdse, Alessia Cecconi, profonda conoscitrice della storia locale. La partecipazione è libera e gratuita ma è necessaria la prenotazione inviando una mail a promo.cultura@comune.montemurlo.po.it oppure mandando un messaggio Whatsapp al numero 3384933908.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter