Cronaca
Prato

Ubriaco alla guida, un 65enne aveva un tasso alcolico oltre quattro volte il limite di legge

Prontamente è intervenuta una pattuglia del reparto motociclistico che ha intercettato il veicolo e identificando il suo conducente.

Ubriaco alla guida, un 65enne aveva un tasso alcolico oltre quattro volte il limite di legge
Cronaca Prato, 09 Agosto 2022 ore 18:00

Ubriaco alla guida, un 65enne aveva un tasso alcolico oltre quattro volte il limite di legge

Alla guida con un un tasso alcolico quattro volte superiore al limite di legge e senza patente: è stato denunciato dalla Polizia municipale un 65enne, residente a Prato, fermato da una pattuglia del reparto motociclistico di piazza Macelli mentre si trovava alla guida del proprio veicolo. Il fatto è accaduto sabato sera intorno alla mezzanotte, quando un cittadino ha segnalato alla centrale della Polizia municipale che una Fiat Punto stava transitando sulla preferenziale di Ferrucci con un pneumatico a terra.

Prontamente è intervenuta una pattuglia del reparto motociclistico che ha intercettato il veicolo, identificando il suo conducente.

Gli agenti una volta individuata l’auto hanno anche avuto il loro da fare per riuscire a fermare il conducente, nonostante le richieste di accostare a bordo strada e, per riuscirci, sono stati costretti ad intercettare la Punto parandosi davanti a questa con il veicolo di servizio.

La patente era già stata ritirata

L’uomo è subito apparso in stato di evidente ebbrezza alcolica ed è stato condotto al Comando per eseguire l'alcoltest da cui è risultato un tasso alcolemico di oltre quattro volte il limite di legge.

Non solo, nei suoi confronti è emersa anche la mancanza di un valido titolo di guida visto che la sua patente era stata già ritirata da tempo per violazioni del Codice del strada commesse in precedenza. L’uomo è stato quindi anche sanzionato per guida con patente ritirata e la Fiat punto è stata sottoposta a sequestro e fermo amministrativi.

Gli agenti hanno anche constatato che l’autovettura aveva subito degli urti e sono ora in corso indagini per risalire ad incidenti che sono stati provocati in zona.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter