Cronaca

Tragedia a Poggio, investite madre e figlia. Purtroppo la bambina non ce l’ha fatta

Una macchina proveniente da Via Soffici, nello svoltare su Via Vittorio Emanuele, ha investito una mamma che con la figlia stava attraversavano la strada in prossimità delle strisce pedonali

Tragedia a Poggio, investite madre e figlia. Purtroppo la bambina non ce l’ha fatta
Cronaca Poggio e Caiano, 16 Dicembre 2022 ore 18:54

I vigili del fuoco di Prato sono intervenuti questo pomeriggio, poco prima delle 17, in Piazza 20 settembre, nel comune di Poggio a Caiano, per un incidente stradale. Un'autovettura, per cause in corso di accertamento, ha investito due persone, madre e figlia, che sono rimaste incastrate sotto al veicolo.

Il personale vigili fuoco ha estratto le malcapitate per affidarle al personale sanitario. Le condizioni della figlia, una dodicenne, sono apparse subito gravi e, nonostante i tentativi di rianimazione, ne è stato dichiarato il decesso. Non ci sono immagini dell'intervento.

Sul caso è intervenuto anche il sindaco Puggelli. "È con profondo dolore che vi informo che poco fa è successo un incidente mortale - ha scritto sulla pagina Facebook -
Una macchina proveniente da Via Soffici, nello svoltare su Via Vittorio Emanuele, ha investito una mamma che con la figlia stava attraversavano la strada in prossimità delle strisce pedonali. I soccorsi sono stati immediati, purtroppo però non sono bastati per salvare la vita alla piccola che dopo lunghi tentativi di rianimazione ci ha lasciato.

La mamma è ora affidata alle cure dei sanitari così come la persona alla guida del mezzo che è in stato di shock. Sul posto è intervenuta immediatamente anche la polizia municipale supportata dai carabinieri. I rilievi sono ancora in corso pertanto servirà ancora un po’ di tempo prima di ripristinare la circolazione. Le forze dell’ordine ricostruiranno la dinamica dell’accaduto anche grazie all’ausilio delle telecamere presenti sulla piazza.

Non ci sono parole adeguate per commentare una tragedia così grande. Vi chiedo il massimo rispetto e il riserbo che richiedono circostanze come questa. E di unirvi a me in una preghiera per una giovanissima vita spezzata troppo presto. Ci stringiamo ai familiari e a coloro che sono stati colpiti da questa tragedia così enorme.

Seguici sui nostri canali