Cronaca

Poggio senza corrente, il sindaco Puggelli: "Non è la prima volta che ci sono disagi del genere"

Poggio senza corrente, il sindaco Puggelli: "Non è la prima volta che ci sono disagi del genere"
Cronaca Poggio e Caiano, 17 Novembre 2022 ore 13:38

"Scrivo in merito all’interruzione di energia elettrica che si è verificata sul territorio di Poggio a Caiano in queste ore per esprimere il disappunto e la condanna da parte dell’Amministrazione per quanto accaduto, con particolare riferimento alle modalità di informazione della cittadinanza e, soprattutto, dei soggetti e delle istituzioni sensibili del territorio". Così il sindaco Francesco Puggelli.

"Non è la prima volta che si verificano questi disservizi: oggi ad essere colpiti, oltre a tutti i cittadini delle zone interessate, sono stati i numerosi studenti delle scuole medie di Poggio a Caiano e a questo proposito rappresento in questa sede anche il biasimo del Dirigente scolastico di Poggio a Caiano, Prof. Lattanzi, che ci legge in copia; pochi giorni fa l’interruzione ha comportato numerosi disagi agli ospiti di una RSA - ha detto -

In entrambi i casi la nostra Amministrazione non era stata preventivamente messa al corrente né dei guasti occorsi né dei lavori previsti. In qualità di Autorità di protezione civile avremmo invece dovuto essere informati ed essere così messi nelle condizioni di indicare le necessarie azioni di sostegno e contenimento dei disagi soprattutto nei confronti della popolazione fragile (bambini, anziani, malati, etc.) e delle istituzioni sensibili presenti nel territorio oggetto dell’intervento (scuole, presidi sanitari, etc) nonché coadiuvare la vostra azienda con la necessaria attività informativa nei confronti della cittadinanza.

Nelle prossime ore valuteremo i margini per fare apposita denuncia per interruzione di pubblico servizio. Nel frattempo chiediamo fin da subito che siano revisionate le procedure in essere presso la vostra società finalizzate all’informazione della popolazione. Chiediamo altresì un incontro con la vostra società e di ricevere indicazioni circa i nominativi dei vostri referenti per gestire queste situazioni".

Seguici sui nostri canali