Cronaca
vernio

Parco dell'Albereta trasformato in una zona di spaccio, denunciati tre ragazzi

Parco dell'Albereta trasformato in una zona di spaccio, denunciati tre ragazzi
Cronaca Vernio, 03 Agosto 2022 ore 12:19

Hanno avuto seguito le segnalazioni di molti abitanti di Vernio che da qualche tempo avevano notato movimenti sospetti nel parco dell’Albereta di Vernio: soggetti non conosciuti che, per comportamenti e atteggiamenti, stonavano con l’ambiente, così come condotte strane da parte dei ragazzi locali, circospetti, innaturali, incoerenti con la bellezza del posto e con quella che sarebbe la sua naturale fruibilità. Così come l’arroganza da parte di qualche giovane, ancorché derisorio, qualora qualche cittadino, animato da sano senso civico, prendesse l’iniziativa di muovere qualche rimprovero verso atteggiamenti prepotenti e fuori dalle righe.

Sospetti e segnalazioni che non hanno sorpreso i Carabinieri di Vernio che già da qualche tempo tenevano sotto controllo la situazione ed ai quali non erano sfuggite le anomalie che si stavano registrando nella zona del parco.

Sono così scattati dei controlli straordinari che nel decorso fine settimana hanno interessato l’interno del Parco dell’Albereta, con l’identificazione di decine di persone ed il deferimento in stato di libertà di un quattordicenne di Castiglion de Pepoli, trovato in possesso di due dosi di hashish, nonché con la segnalazione alla Prefettura di altri due giovani di Vernio, un sedicenne ed un diciottenne per possesso di stupefacenti per uso personale.

I gravi indizi di essere uno spacciatore, per il giovanissimo di Castiglion de Pepoli, si sono aggravati con il rinvenimento di un bilancino di precisione avvenuto presso la sua abitazione durante le successive fasi di perquisizione domiciliare. I controlli in zona proseguiranno anche nelle prossime settimane, soprattutto nei weekend.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter