Cronaca

Giorgia Meloni conquista Prato e lascia ai box il centrosinistra: Poggio a Caiano il comune più azzurro della provincia

Ridimensionato il partito di Salvini che si ferma al 6,51%.

Giorgia Meloni conquista Prato e lascia ai box il centrosinistra: Poggio a Caiano il comune più azzurro della provincia
Cronaca Prato, 26 Settembre 2022 ore 12:59

E' stata una lunga notte che ha visto trionfare a tutti gli effetti Erica Mazzetti che ha stracciato il Pd. La partita si ferma al 41,73% contro il 32,58% di Tommaso Nannicini, centrosinistra. Sorpresa di queste elezioni è il Terzo Polo che su tutta la provincia raggiunge l'agognata doppia cifra tanto desiderata a livello nazionale. Il partito, o perlomeno quello che dovrebbe nascere, di Renzi e Calenda raggiunge il 10,02%, giocandosela con il Movimento Cinque Stelle che si ferma al 10,34%. Altro dato interessante è quello di Poggio a Caiano dove l'ondata azzurra ha travolto il comune mediceo con il 47,71%. Anche la Valdibisenzio da oggi è meno rossa. Anche qui il centrosinistra ne è uscito con le ossa rotta.

Significativo è il risultato ottenuto da Matteo Salvini che ha di fatto perso le elezioni. Percentuali quelle pratesi che ricordano la Lega di oltre un decennio fa.

Alla chiusura dei seggi alle ore 23 a Prato hanno votato per il rinnovo del Parlamento 91.267 elettori dei 127.830 aventi diritto, ovvero il 71,4%. Stessa cosa nel resto della provincia, con 124.943 votanti, il 71,2% dei 127.427 aventi diritto. Un'affluenza alta, sebbene inferiore a quello delle Politiche del 2018, 77,5%, di poco superiore al dato toscano, 69,2% e superiore alla media nazionale, il 64,10%. Il risultato è stato reso noto dal servizio elettorale del Comune di Prato per i 179 seggi pratesi a mezzanotte.

Seguici sui nostri canali