Attualità
L'associazione

Un "Punto di incontro" per la cultura e non solo

Al via una serie di inziative che hanno l'intento come spiega il presidente Taccetti di parlare di tutto, di politica ma anche di spettacolo, sport e dei grandi temi nazionali ed europei.

Un "Punto di incontro" per la cultura e non solo
Attualità Prato, 29 Giugno 2022 ore 10:44

Un luogo di riflessione e dibattito sull’attualità che dall’area metropolitana della Toscana possa diventare riferimento per il mondo della società civile e delle istituzioni: è questo lo spirito con cui nasce l’associazione culturale “Punto di Incontro” nata formalmente sotto il lockdown dal sodalizio di nove toscani e che può ora organizzare il calendario delle manifestazioni per il 2022/23. Presidente è Gianni Taccetti da sempre nell’associazionismo, cattolico e sportivo e vice Presidente Marco Duradoni, una vita nel mondo dei media e del cinema.

“L’intento – afferma Gianni Taccetti – è quello di fare all’interno del teatro Borsi di Prato una piazza culturale e di dibattito perno di una serie di iniziative che richiamino in questa città personaggi che ne facciano diventare momento stabile di confronto come ce ne sono altri in Italia. La cultura passa attraverso le tante discussioni di attualità che toccheranno non solo la politica ma anche lo spettacolo, lo sport ed i grandi temi nazionali ed europei. La voglia di ritrovarsi tra amici, conoscenti, cittadini attivi, senza etichette precostituite con la voglia anche di rivedere in sala tante persone che negli anni si sono stabilizzate dietro i dibattiti in Tv. E’ il momento giusto per questa città di riappropriarsi nuovamente del dibattito pubblico insieme a questa parte importante di Toscana, e crediamo che lavorare un passo alla volta per discutere cosa i nostri giovani, le istituzioni le imprese, noi stessi viviamo ogni giorno possa fare senz’altro bene. Sarà utile contributo per chi quelle scelte, le deve prendere.

Dell’Associazione, i cui presidente e vice presidente sono Gianni Taccetti e Marco Duradoni, fanno parte Roberto Bencini, Francesco Bonelli, Marco Bucci, Maria Grazia Ciambellotti, Lamberto Gestri, Antonello Giacomelli, Aldo Guerra, Enrico Andrea Laratta, Paolo Londi, Roberto Macrì, Daniele Mannocci, Alberto Manzan, Laura Morini, Fabio Niccolai, Andrea Parenti, Isabella Orsini, Francesco Pacini, Andrea Pisaneschi, Serena Raggi, Francesco Rimoli, Francesca Scarfallotto, Cristina Stasi, Riccardo Trallori e a tal proposito Taccetti sottolinea che “Vogliamo essere scomodi e non gestori di deleghe, i nostri amici non sono legati all'associazione da tessera ma da interesse e passione ai temi ed al rapporto che ci lega”.

Il primo incontro si è svolto sabato 25 giugno a Villa del palco a Prato con il direttore di Avvenire Marco Tarquinio. Tra i presenti all’iniziativa il vescovo di Prato Mons. Giovanni Nembrini, ed il sindaco di Prato Matteo Biffoni, passati per un saluto alla nuova associazione. Nei prossimi incontri programmati dall’autunno ci saranno Luigi Sbarra, Monica Maggioni, Dario Franceschini, Adriano Galliani, Lorenzo Guerini, Franco Bernabè.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter