Attualità
Verso le elezioni politiche

Renzi e Calenda raggiungono l'accordo: due giovani pratesi pensano di "bruciare" il nome della lista ma l'operazione va storta

Proprio in questi minuti è stato diffuso il logo della lista che riunisce Renzi e Calenda: nessun riferimento ad "Italia sul serio", va a "vuoto" l'operazione compiuta dai giovani pratesi.

Renzi e Calenda raggiungono l'accordo: due giovani pratesi  pensano di "bruciare" il nome della lista ma l'operazione va storta
Attualità Prato, 11 Agosto 2022 ore 18:10

Renzi e Calenda raggiungono l'accordo: due giovani pratesi pensano di "bruciare" il nome della lista ma l'operazione va storta

Oggi Carlo Calenda, leader di Azione ha raggiunto l’accordo con Matteo Renzi, leader di Italia Viva, per correre  insieme alle prossime elezioni politiche. E’ nato così il terzo polo, che potrebbe essere anche quarto qualora il Movimento 5 Stelle, guidato dall’ex premier Giuseppe Conte riscuotesse più successo.

Numeri e percentuali a parte, nelle scorse ore la curiosità e l'interesse di molti è stato capire quale potesse essere il nome del Movimento che potesse aggregare la lista di Azione ed Italia Viva.

Stamani Calenda ha rilanciato l’hashtag “Italia sul serio”, uno slogan peraltro già utilizzato anche in passato, dimenticandosi, però, di registrare il dominio che è stato prontamente registrato da due pratesi Cosimo Zecchi e David Mazzarelli, che guidano l’agenzia di marketing digitale “Trame digitali”, e che erano convinti che potesse essere quello il nuovo nome del movimento.

Il commento social di Zecchi

“Italia, sul serio?

Calenda, quello serio, pragmatico, quello bravo, smart, quello che sa fare le cose, lancia il nome della nuova coalizione su twitter (forse per bruciare sul tempo Renzi) e si dimentica di un dettaglio: registrare il dominio.

Eppure, un secondo dopo il tweet, io e David Mazzerelli, la prima cosa che abbiamo fatto è verificarne la disponibilità (e provare a registrarlo come da fattura riportata).

Io mi domando: come si fa a fare un errore così madornale ad un livello di esposizione così alto?

Offline e online non sono cose separate

 

“In Italia  - ha continuato Zecchi - ancora non si vuol capire che offline e online non sono due cose separate.

Una strategia di qualsiasi tipo non può "dimenticarsi" certi aspetti.

Quando si sceglie un nome se ne cerca la disponibilità e anche la "contendibilità", ovvero si fa un rapido e veloce studio Seo per capire se davvero conviene o no, dato che la prima cosa che fa una persona è scrivere il nome su google o sui social.

Chi continua a considerare il digital marketing come il cugino povero del marketing è destinato a perdere.

Anche in politica”.

Nel mentre, anche la pagina facebook di “Italia sul serio” è stata registrata, in questo caso dal responsabile della comunicazione di Forza Italia Toscana.

 

L'operazione va storta: non è "Italia sul serio" il nome della lista congiunta

Proprio in questi minuti è stato diffuso il logo della lista che riunisce Renzi e Calenda: nessun riferimento ad "Italia sul serio", il logo, di color blu, mette insieme i due simboli storici di "Italia Viva" ed "Azione" con la scritta, in inglese, "Renew europe".

Insomma, nessun errore madornale da parte di Calenda: i due giovani pratesi ci hanno provato, dimostrando grande scaltrezza e competenze digitali, ma l'operazione è andata a vuoto..

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter