Attualità
Poggio a Caiano

Nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico: pubblicata la gara per i lavori

La gara, pubblicata ieri 11 novembre, sarà ora aperta per 20 giorni.

Nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico: pubblicata la gara per i lavori
Attualità Poggio e Caiano, 12 Novembre 2022 ore 20:42

Nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico: pubblicata la gara per i lavori

Il comune ha dato avvio alla procedura per l’affidamento dei lavori relativi alla realizzazione della nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico.

“Con questo ulteriore passaggio, ci avviciniamo sempre di più al traguardo che l’amministrazione e tutta Poggio attendeva. Andiamo avanti a passi decisi verso la realizzazione dei un bellissimo progetto costruito insieme a tutti grazie ad un percorso partecipativo che ha visto protagonisti centinaia di cittadini. È stato un processo lungo ed anche faticoso, rallentato purtroppo dal Covid, ma oggi vediamo davvero il traguardo e possiamo garantire ai cittadini che ne è valsa la pena. Presto il centro di Poggio cambierà davvero volto, diventando più bello ed accogliente e non possiamo che essere felici ed orgogliosi.”, il commento del sindaco di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli.

Quella avviata dal Comune, in collaborazione con la provincia di Pistoia in qualità di stazione unica appaltante, è una procedura aperta che utilizzerà il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo secondo una ripartizione dei punteggi che andrà a premiare la qualità (80 su 100) rispetto al ribasso offerto (20 su 100).

“Siamo molto soddisfatti per l’avvio dell’iter della procedura di affidamento dei lavori che cambieranno davvero il volto di Poggio. Si tratta di una gara molto articolata e complessa in ragione di un'opera davvero strategica - ha aggiunto l'assessore ai Lavori Pubblici, Tommaso Bertini - Ringrazio tutto l’ufficio tecnico del comune, il gruppo di progettazione e la Provincia di Pistoia per la proficua collaborazione che ci ha portati a definire una procedura che ci consentirà di premiare la qualità dell’opera e non il massimo ribasso. Si tratta di elementi assolutamente importanti che rendono questa gara una sorta di "unicum" nel panorama della piana fiorentina-pratese-pistoiese.”

La gara sarà aperta per 20 giorni

Tra i criteri tecnici che saranno valutati e premiati ci sono le migliorie relativamente all’organizzazione e alla gestione in qualità del cantiere, tra cui l’ottimizzazione delle interferenze con la viabilità e l’accessibilità ai servizi ed alle attività commerciali vicine al cantiere, senza scordare le misure messe in atto per ridurre l’impatto del cantiere per quanto riguarda il rumore e le polveri. Altri criteri valutati nella proposta tecnica sono le proposte migliorative riguardanti gli elementi di finitura previsti nel progetto circa gli arredi della piazza e il completamento della dotazione accessoria che vada a migliorare ed accrescere l'attrattività della piazza stessa, sempre coerentemente con il progetto esecutivo. Sarà valutata e premiata anche l’adozione dei criteri ambientali minimi, che possano comportare migliorie volte all’attuazione del piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della Pubblica Amministrazione. Tra questi criteri, assoluta importanza è dedicata alla riduzione dell’impatto sul microclima e quindi al contenimento del fenomeno dell’isola di calore.

La gara, pubblicata ieri 11 novembre, sarà ora aperta per 20 giorni.

 

Seguici sui nostri canali