Attualità

A Prato la settima edizione del Festival Economia e Spiritualità

Nell'ambito del Festival anche il concerto-spettacolo di Vasco Brondi, lunedì 5 settembre a Villa Guicciardini di Usella.

A Prato la settima edizione del Festival Economia e Spiritualità
Attualità Prato, 29 Agosto 2022 ore 14:45

La città di Prato si prepara ad ospitare il Festival Economia e Spiritualità, giunto alla sua settima edizione. Due gli appuntamenti in calendario. Si inizia il 4 settembre con un convegno al Castello dell'Imperatore dal titolo "Ricostruire il potere della parola"; il secondo appuntamento, invece, è sabato 24 settembre, giornata che sarà dedicata al tema "Governare senza rinunciare ai propri sogni".

Il Festival esplora con incontri, seminari esperenziali, dialoghi e spettacoli, i temi legati alla sostenibilità ambientale, all'economica, all'accoglienza ed alla spiritualità intesa come il recupero della propria dimensione interiore, ricordando che l'uomo è un tutt'uno con il pianeta ed i suoi abitanti tutti. Il tema affrontato quest'anno nelle varie tappe del Festival, che ha percorso altre città e paesi della Toscana, è quello del "Dono e Perdono".

"Il Festival di Economia e Spiritualità lavora per unire il sogno di un mondo migliore, più giusto, più equo, più ecologico, più sostenibile, ad un cambiamento interiore, che renda realizzabile questo sogno - queste la parole di padre Guidalberto Bormolini, co-direttore del Festival - Perché senza i cambiamenti interiori la storia ci attesta che spesso sogni sono diventati incubi, ciò che si sognava per l'umanità è diventato un incubo per l'umanità stessa".

Al via domenica 4 settembre alle 18 al Castello dell'Imperatore in piazza delle Carceri, con un convegno su "Ricostruire il potere della parola". Le parole possono unire, possono guarire, ma possono anche dividere e ferire. La mancata consapevolezza del potere della parola è un problema non indifferente per la nostra civiltà. I relatori offriranno il loro sguardo sul tema, secondo la propria professione e vocazione. Interverranno l'assessore alla Cultura Simone Mangani, Roberta Milanese, psicologa, psicoterapeuta, scrittrice, Carlo Bartoli, presidente dell'Ordine nazionale dei giornalisti, Serena Spinelli, assessora della Regione Toscana e padre Guidalberto Bormolini, religioso ed antropologo.

Sabato 24 settembre, invece, il tema del Festival sarà "Governare senza rinunciare ai propri sogni". Per fare politica è necessario avere una visione, un sogno, e metterli al servizio degli altri. All'appuntamento saranno presenti tre ministri emeriti della Repubblica Italiana: Vannino Chiti, ex presidente della Regione Toscana, Mariapia Garavaglia, ex presidente della Croce Rossa Italiana e Vincenzo Scotti, fondatore e presidente della Link Campus University.
La giornata si aprirà alle 9 con un seminario formativo a Villa San Leonardo al Palco e proseguirà alle 17 e 30 con un convengo all'auditorium della Camera di Commercio di Prato, al quale parteciperanno anche il sindaco Matteo Biffoni e l'assessore alla Cultura Simone Mangani.

Gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito, per informazioni: segreteria@ricostruirelavita.it

Altra tappa del Festival Economia e Spiritualità, organizzata in collaborazione con Settembre Prato è Spettacolo, è lo spettacolo "Rumorosissime Preghiere" di Vasco Brondi. Il Cantautore sarà a Villa Guicciardini di Usella lunedì 5 settembre alle 21. I biglietti sono disponibili su Ticketone e per informazioni è possibile scrivere a segreteria@ricostruirelavita.it. Il ricavato del concerto-spettacolo sarà devoluto per il progetto del Borgo Tuttoèvita.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter